Industria della carta: tutto quello che devi sapere

La carta svolge un ruolo fondamentale nella nostra vita quotidiana e viene utilizzata da molti anni.

Non tutti sanno che viene prodotta attraverso i seguenti processi:

  • La procedura di spappolamento, che viene eseguita per separare e pulire le fibre
  • dopo il processo di spappolamento si procede alla raffinazione
  • si procede poi alla diluizione per formare una miscela di fibre sottili
  • si fa la pressurizzazione per aumentare la densità del materiale
  • si procede all’essiccazione per eliminare la densità dei materiali
  • si procede infine alla finitura, per fornire una superficie adatta all’uso.

La carta è prodotta solitamente con fibre di legno, ma in alcuni casi vengono utilizzati anche stracci, lino o bagassa (residui della canna da zucchero).

A volte si usa la carta già usata, che viene riciclata e, dopo essere stata purificata e talvolta disinchiostrata, viene spesso mescolata con fibre vergini per dare vita a nuova carta. 

Le fibre della carta

Per fare la carta si può usare fibra estratta da qualsiasi pianta. Tuttavia, la resistenza e la qualità della stessa, oltre ad altri fattori, complicano il processo di spappolamento.

In generale, le conifere (ad esempio, pini, abeti e abeti rossi) producono fibre lunghe e forti che contribuiscono ad una migliore resistenza e sono utilizzate per scatole, imballaggi e per packaging di carta personalizzato.

legni duri producono una carta più debole perché contengono fibre più corte. I legni teneri sono più lisci, trasparenti e più adatti alla stampa. I legni teneri e i legni duri sono talvolta mescolati per fornire resistenza e capacità di stampa al prodotto finito.

L’industria della carta è inquinante?

Sì, l’industria della carta può essere inquinante a causa dei processi di produzione e della pulizia degli scarichi.

La produzione di carta richiede grandi quantità di acqua e energia, e le fabbriche di carta spesso rilasciano sostanze chimiche nelle acque di scarico che possono danneggiare l’ecosistema acquatico.

Inoltre, la deforestazione associata alla produzione di carta può causare una perdita di habitat per molte specie animali e contribuire ai cambiamenti climatici.

Tuttavia, molti produttori di carta stanno attuando pratiche sostenibili per ridurre l’impatto ambientale, come l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia e il riciclaggio della carta.