Come essere più ecocompatibili

Come essere più ecocompatibili? Questa è una delle domande che si pongono molte persone, specialmente quando si deve fare qualche cosa che potrebbe avere un impatto pesante sull’ambiente. Non solo in questo caso, ma anche nelle normali azioni quotidiane si può fare in modo di essere più green. Nel nostro articolo andremo a vedere come comportarci per rispettare l’ambiente. 

Come essere più ecocompatibili

Ecco alcune delle abitudini da tenere in considerazione nella vita di tutti i giorni per essere rispettosi dell’ambiente:

  • Lavaggio dei denti: durante la fase di lavaggio dei denti, precisamente nei momenti di spazzolatura che non richiedono l’utilizzo di acqua, è necessario chiudere il rubinetto. Questo anche quando si fa la doccia e ci stiamo insaponando. Consideriamo che i rubinetti domestici hanno una portata di oltre 10 litri al minuto; quindi, durante le fasi sopracitate si vanno a buttare oltre 30 litri di acqua potabile.
  • Prodotti a chilometro zero: quando si fa la spesa è una buona cosa andare ad acquistare prodotti locali, i cosiddetti prodotti a chilometro zero e soprattutto di stagione (nel caso di frutta e verdura). Questo perché consumare alimenti non stagionali comporta un aumento dell’inquinamento dovuto al trasporto. Il chilometro zero è una buona occasione di dare aiuto alle piccole realtà agricole della propria zona, inoltre un consumo di prodotti estremamente buoni e soprattutto, molto sani. 
  • Anche nel campo delle attività manuale, quelle degli artigiani insomma, la scelta di prodotti più possibili ecocompatibili è una scelta importante. Chi lavora determinati materiali, per esempio chi necessita di macchine lavorazione legno, può contare su apparecchiature moderne che sono pensate per essere a impatto molto ridotto sull’ambiente circostante. 
  • Molto spesso ad essere lesivi per l’ambiente sono i cosiddetti prodotti tossici. In questo caso sono stati fatti molti passi da gigante per rendere le industrie che operano nel campo chimico e similari ecocompatibili. Per esempio, ci sono molte aziende che operano nel campo degli additivi chimici che hanno realizzato impianti specifici per limitare, o in alcuni casi azzerare, le emissioni nocive di questi materiali nell’ambiente circostante. Insomma, qualsiasi tipo di attività oggi può essere green se si fanno le scelte giuste.